lunedì, gennaio 14, 2013

Il teorema del limite centrale

Se dovessi spiegare ad un'aula di studenti le funzioni gaussiane, credo che userei la Roma come caso esemplificativo.

Non c'è curva che possa rendere meglio l'andamento della casualità dei risultati e dei rendimenti.

Non foss'altro che l'integrale di tale funzione è comunemente conosciuto come la funzione degli errori.

E credo che la partita di ieri si possa tranquillamente categorizzare come tale.

Catania è un campaccio, sembra che questo 7 a 0 lo dovremo scontare ancora per ennemila anni, roba che neanche Zeus con Prometeo si è accanito tanto. 

Tutti col veleno. Loro. 
Noi sembra che stiamo andando ad una gita con i compagni delle elementari.

E soprattutto dobbiamo fare i conti con la più atavica delle paure. Giocare senza il Capitano.
Già comincia male quando pensi: ma Totti chi lo fa? 
Il greco o Marquinho? Non so se mi spiego, il greco o Marquinho. 
Già questo doveva lasciarci presagire qualcosina.
Ora, è vero che sono più di 20 anni che ci salva e ci guida, ma dobbiamo rassegnarci, prima o poi dovremo pensare a una Roma senza Totti. 
E se il buongiorno si vede dal mattino...forse è meglio che non ci pensiamo, magari un'altra volta che già di incubi mi pare che ne abbiamo abbastanza.

Primo fra tutti Mattia Destro. O meglio, non tanto lui, quanto il suo piede sinistro.

Perchè se Bradley riesce a segnare solo dal droghiere, e questo lo sapevamo tutti, che l'acquistone dell'estate, scippato facendo la pernacchia a blasonate squadre, non sia in grado di centrare la porta, ecco, questo non si applica. Se non facendosi una pernacchia.

Perchè se nel primo tempo sbagli 6 palle gol limpide e cristalline solo davanti al portiere, non puoi dire che se perdi è colpa dell'allenatore, che è colpa della società, che è colpa di Saturno contro in quadratura opposta con Urano. Se sbagli 6 palle gol limpide e cristalline solo davanti al portiere, il problema sei tu. 

Il vero nodo della questione è che il tuo problema diventa un mio problema, perchè il tuo problema mi fa andare di traverso l'intera settimana entrante e non ne sono propriamente entusiasta.

Poi della partita possiamo raccontare quello che vogliamo, io personalmente mi sono fatta 20 minuti di sonno vero, tanto che il commento tecnico di mia madre sull'incontro si può riassumere in: "certo che se si addormenta pure Valentina questa partita deve essere proprio noiosa". 
Meglio della benzodiazepine con due gin lemon, aggiungerei.

Ti svegli pure con la stessa acidità di stomaco. 

E rimani con le solite domande e con la solita carenza di risposte. 

Però un segreto ve lo voglio svelare. Devo fare outing e assumermi le mie responsabilità.

Un po' è colpa mia.

Perchè, se facciamo il parallelo dei piazzamenti della Roma con la mia situazione sentimentale si possono notare delle inquietanti analogie:

2000/2001: SCUDETTO - IN COPPIA
2001/2002: SECONDA - IN COPPIA
2002/2003: OTTAVA - META' IN COPPIA, META' SINGLE
2003/2004: SECONDA - IN COPPIA
2004/2005: OTTAVA - META' IN COPPIA, META' SINGLE
2005/2006: QUINTA - SINGLE
2006/2007: SECONDA - IN COPPIA
2007/2008: SECONDA - IN COPPIA
2008/2009: SESTA - IN COPPIA (in crisi)
2009/2010: SECONDA - META' IN COPPIA, META' SINGLE (l'anno della Samp......)
2010/2011: SESTA - SINGLE
2011/2012: SETTIMA - SINGLE

Quindi, fossi la società, farei un bel pensierino su una campagna promozionale per farmi innamorare e magari la situazione migliora, altrimenti, ve lo dico, non si va oltre il sesto posto.

Si fa per puro spirito di amore per la maglia, eh?

3 commenti:

Cristina Peccioli ha detto...

sei grande, tocca scrivere a Zeman di iniziare la campagna acquisti fidanzato per la Tiddi :D

Ray ha detto...

hehe...bisogna stimolare la creazione di un fondo di investimento sulla stabilita' sentimentale della blogger :)

Andrea (fu interista, ma un'amica e Kansas City lo fecero vacillare) ha detto...

Chiediamo al baldo Baldini di intervenire urgentemente nel mercato di riparazione di gennaio! E se gli americani non vogliono tirare fuori i soldi per un attaccante decente, che lo facciano per il boyfriend ;)
Oh, basta che Destro non si scopra Messi proprio domenica!